Pane di grani antichi con uvette, noci, anici e rosmarino: un pane perfetto anche per Pasqua!

15 Apr 2022
Difficoltà:

Media

Tempo:

4 ore

Ciò che non manca mai in casa nostra è il Pane!

Ho deciso proprio per questo motivo di creare una categoria sul mio nuovo blog chiamandola “Il Pane Quotidiano” proprio perché qui potrete trovare tutti i miei pani.

Sono una cuoca semplice, quindi non troverete, al meno per ora, pani con autosili o altre opzioni, ma il classico pane che faccio ogni giorno, con una particolare attenzione rivolta alle farine che utilizzo.

Questo è il nodo fondamentale della mia cucina, le farine e la loro conoscenza sono un tema fondamentale su cui ho creato la mia quotidianità. In questo discorso vorrei rendere palese il paragone tra “fondamenta” e “casa”: una casa senza fondamenta non sta su, e le fondamenta (farine=fondamento)  della mia casa (pane=casa)sono la base per avere sempre un pane eccellente.

In questa ricetta ho usato farine di grani antiche dell’azienda “Il Molino” tagliando una farina 0 con farina tipo 1 gentil rosso e farina di farro. Non avrete pani ad alta alveolatura ma sicuramente ad alta idratazione, visto che farine di grani antiche richiedono più idratazione. Il pregio di queste farine oltre ad avere una bassa quantità di glutine, per questo motivo sono molto più digeribili e leggere, hanno anche un profumo e un gusto decisamente più avvolgente delle farine più raffinate.

Anche durante i miei corsi ripeto sempre quanto sia importante documentarsi sulle farine, sulla loro provenienza e la loro natura perché ne va della nostra salute.

Non esiste una colazione migliore in casa nostra della classica “pane burro e marmellata” soprattutto se anche la marmellata è fatta in casa da me!

Ingredienti

  • 200g di farina 0

    220g di farina gentil rosso

    100g di farina di farro

    90g di uvette

    22g di lievito madre essiccato

    15g di anici

    noci se volete

    375ml di acqua

    gli aghetti di 1 rametto di rosmarino

    1 cucchiaino di zucchero

    1 cucchiaino di sale fino

     

     

Procedimento:

Per prima cosa preparate gli ingredienti, unendo, farina lievito e acqua

Agiungete lo zucchero e impastate ( io uso il Cook Expert di Magimix) poi aggiungete il sale che deve esser sempre aggiunto lontano dal lievito

Impastate energicamente, aggiungete le uvette, il rosmarino e gli anici, se volete anche le noci ( a noi piacciono molto e fanno anche bene)

Riprendete l’impasto, versatelo in una ciotola infarinata, fate una croce con coltello e coprite con pellicola.

Lasciate riposare per circa 3 ore

Ora prendete l’impasto stendetelo su una spianatoia formate un rotolo incamerando l’aria coi polpastrelli per due volte poi adagiatelo su una teglia coperta di carta forno, fate i tagli e cuocete 15 minuti a 240°C poi, abbassate il forno a 200°C continuando la cottura per 30 minuti

Sfornate il pane e lasciatelo chiacchierare su una gratella….

Servitelo a colazione con burro e marmallata di susine e cannella, io l’avevo fatta cosi, e ne è uscito un abbinamento perfetto!

Mio marito lo mangia anche solo da quanto è buono dura sempre poco in casa nostra!

Potrete sporzionarlo in panini e servirlo come centrotavola per Pasqua!

A questo punto

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Primavera, Secondi piatti

Foglie di barberosse come contorno

Difficoltà:

Facile

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera, Secondi piatti

Polpette di carne con cracker

Difficoltà:

Facile

Tempo:

30 minuti

Conservare in barattolo, Primavera

Pesto di barberosse

Difficoltà:

Facili

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera

Chips di barberosse

Difficoltà:

Facile

Tempo:

15 minuti

Libri e pensieri, Primavera, Viaggi

Il Mio Pitti Taste15 2022

Difficoltà:

Massimo divertimento

Tempo:

26-27-28 marzo