Gnudi di borragine…camminando per la mia campagna!

29 Apr 2022
Difficoltà:

Facile

Tempo:

30 minuti

Ormai sono mesi che al primo sole, mi vesto e parto per le mie colline, passeggiando, con auricolare nelle orecchie e la mia musica; selezione speciale di Spotify…

Canto mentre cammino e stacco la mente dai pensieri, la musica fa tornare sempre il sorriso, provateci!

Ho ricominciato a camminare perché quando lo faccio mi sento bene, il sangue ricircola euforico nelle mie vene e mi si riossigena. Dai vecchi esami sembrava avessi poca ossigenazione nel sangue, questo comporta lo sbadiglio continuo, soprattutto nei momenti della digestione e bisogno di ricaricarsi dormendo.

Ho sempre problemi di ferro e anemia, quindi è una catena la mia che mi porta a cercare il letto verso le 21:30-22:00, e, da quando seguo questa mia tipologia di vita mi sento molto meglio.

Prima non andavo mai a letto prima di mezzanotte, ora mi costringo a pensare “lo farò domani”.

Beh, credo che arrivata a 43 anni un pochino ho imparato a conoscermi e soprattutto a volermi bene.

Facendo due lavori la mia mente è sempre su di giri, la spremo per farmi venire idee e, nel momento in cui penso “mi metto a guardare un film”, subito cambio idea rimettendomi ai fornelli. Quindi è normale che subito dopo cena crollo, necessitando di una ricarica sana come una dormita.

Lo so non ho scelto la via più semplice per star serena, a volte mi dico “ma chi me l’ho fa fare?” perché sono sempre più i sacrifici dei successi, ma capita che una di voi mi incontri per strada e mi dica qualcosa di positivo sulla mia attività culinaria che io mi sento in dovere con voi di darvi qualcosa.

Non so bene come spiegarvelo, ma se il mio sorriso aiuta anche solo una persona a ritrovare il suo di sorriso, beh, io sono già felice!

Ora godetevi questa ricetta e, ricordate: i fiori non si buttano, si possono mangiare!

Vi ricordo che sulla mia pagina IG potrete vedere il video di ogni ricetta pubblicata

Ingredienti

  • 200g di ricotta

    300g di borragine cotta

    1 grattugiata di noce moscata

    3 cucchiai di parmigiano reggiano

    2 uova

    1 pizzico di sale

    farina di ceci per formare le palline

    1 pizzico di noce moscato

Procedimento per gnudi di borragine:

Lasciate sgrondare la ricotta della sua acqua

Unitela in un recipiente alle uova e al parmigiano

Unite le verdure tagliandole un pò, salate, aggiungete la noce moscata e formate delle palline

Portate a bollore l’acqua in una pentola e versate gli gnudi

Intanto scaldate una noce di burro con salvia fresca

Versate i vostri nudi in un piatto, condite con burro e salvia e decorate coi fiori edibili della borragine

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Estate

Influencer per Verdissima

Difficoltà:

Alta

Tempo:

Una vita

Dolci, Estate

Galette alle ciliegie

Difficoltà:

Facile

Tempo:

40 minuti

Estate, Se semini raccogli

Eliminare i pidocchi dalle piante

Difficoltà:

facile

Tempo:

15 minuti

Primavera, Primi piatti

Orzo e verdurine di stagione

Difficoltà:

facile

Tempo:

1 ora