PANE SENZA IMPASTO: NO KNEAD BREAD

05 Dic 2013
Difficoltà:

Tempo:

 

 Sempre di corsa sempre di corsa, ne faccio mille e più di mille e il momento più bello della mia giornata è la sera, quando mi accendo lo scaldasonno che da lontano mi dice “vieni vieni vieni qui da me!!” ma vengo intrappolata dalle mie solite abitudini di non andare a letto prima di mezzanotte…sono proprio un Cenerentolina!!!
Poi sfido sempre me stessa e questa volta mi sono prefissa di riuscire a fare il PANETTONE quindi quasi ogni giorno ho l’appuntamento fisso con loro!
Ci vogliono circa due giorni per farne uno ed io sono al terzo tentativo; il primo insomma, il secondo ottima lievitazione, ma da migliorare la cottura, stasera infornerò il mio piccoletto e vedremo….mmm…. sono emozionata!!
Intanto però vorrei parlarvi di questo lievitato a dir poco…PERFETTO!
E’ sì ho trovato l’impasto perfetto per il pane, seguendo i consigli della mie amiche Mary e Elena che mi hanno fatto scoprire il mondo del NO KNEAD BREAD “pane senza impasto” definendolo “il pane perfetto per Natale” perchè è veloce da fare e senza tanti sforzi “fisici”.
Beh sarà il mio appuntamento settimanale, perchè il profumo del pane appena sfornata…non ha prezzo!
Ingredienti:
300 g di farina manitoba
200 g di farina integrale
3 g di lievito di birra fresco
370 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di miele
12 g di sale
Per guarnire se volete:
olio, peperoncino, origano o tutto quello che vi piace
Procedimento:
Mettete in una capiente ciotola le farine e mescolatele, fate un buco al centro e sui bordi cospargete il sale.
In una brocchetta unite l’acqua tiepida, il lievito e il miele e amalgamate bene in modo che si sciolga.
Versate il liquido nella ciotola con le farine e girate bene il tutto con la forchetta, in modo che gli ingredienti si amalgamino tra loro.
Coprite con pellicola bucherellata e fate riposare vicino al termosifone o in forno spento con luce accesa, fino al raddoppio (circa 8 ore).
A questo punto infarinate la spianatoia, adagiatevi l’impasto e schiacciatelo un pò, creando 4 pieghe.
Da sinistra al centro, da destra al centro sovrapponendo, schiaccialo di nuovo un pò e continua, dal basso al centro, dall’alto al centro soprapponendo.
Cospargete con un pizzico di farina e lasciatelo riposare un ora e mezza nel cestino del pane (se l’avete) o in altro contenitore, avendo cura a lasciar la parte con le pieghe sotto.
Accendete il forno a 250° e mettete a scaldare il tegame col coperchio, dovrà essere bollente al momento dell’utilizzo.
Prendete l’impasto e rovesciatelo nel tegame in modo che le pieghe siano rivolte verso l’alto, a questo punto potete spennellare l’olio speziato, chiudete il coperchio e cuocete per 45 minuti a 200° continuate la cottura ancora 10 minuti ma togliendo il coperchio.
Bon appètit!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Primavera, Secondi piatti

Foglie di barberosse come contorno

Difficoltà:

Facile

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera, Secondi piatti

Polpette di carne con cracker

Difficoltà:

Facile

Tempo:

30 minuti

Conservare in barattolo, Primavera

Pesto di barberosse

Difficoltà:

Facili

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera

Chips di barberosse

Difficoltà:

Facile

Tempo:

15 minuti

Libri e pensieri, Primavera, Viaggi

Il Mio Pitti Taste15 2022

Difficoltà:

Massimo divertimento

Tempo:

26-27-28 marzo