Trofie al pesto ed Elio in vacanza

01 Lug 2022
Difficoltà:

Media

Tempo:

1 ora

Cosa facciamo quando le scuole finiscono?

Noi mamme ci sentiamo un po’ spaesate, per fortuna ho un lavoro che mi permette di portare Elio anche con me, quindi a volte lo trovate a giocherellare in negozio spiaccicato sul tappeto🤦🏻‍♀️, ma, quando posso, gli propongo giochi alternativi, come “impastare”

Il giorno che abbiamo fatto le trofie c’era anche la mia nipotina Elide, così, ci siam messi tutti e tre a fare le trofie. Vi confesso che ci siamo divertiti da morire!

E poi… che soddisfazione quando abbiamo cotto la pasta e ce la siamo mangiata!
“Quella pasta l’abbiamo fatta noi mamma, poi ti insegno e la rifacciamo” ha detto mia nipote a mia sorella.

Badta così poco per far divertire i bambini in modo sano che a volte la pigrizia ci porta a non farlo, ma, quando lo facciamo vi posso garantire che è il gioco più bello in assoluto da far con loro.

Provateci anche voi!

Fate un cratere con la semola e al centro aggiungete pochissima acqua alla volta

Quando avrete fatto assorbire tutta l’acqua impastate energicamente

Chiudete il panetto in pellicola e lasciate riposare mezz’ora

Riprendete il panetto e tagliatelo a pezzetti, prendete bocconcini d’impasto che farete strisciare sotto il palmo della mano, poi tornando indietro lasciate che il pezzetto scorra sotto il mignolo

Vi consiglio di guardare il reel sulla mia pagina Ig per capire meglio il procedimento

Sembra difficilissimo all’inizio poi, piano piano, vedrete che prenderete il via…

Condite la pasta con del buon pesto, se potete, fatto in casa

Qui invece eravamo a Firenze un lunedi mattina, io e Elio siamo andati alla visita della tibia, che si era rotto un anno fa, per vedere come andava.

Siccome il risultato è stato positivo l’ho portato a pranzo a Firenze, dove abbiamo portato con noi anche il babbo Meo e visitato il nuovo negozio Lego, ma non abbiamo comprato niente. Ha iniziato la lista per Babbo Natale 🤣🎅🏻🤶

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...