BOMBOLONI ALLA TOSCANA…

23 Feb 2015
Difficoltà:

Tempo:

 

Il bombolone che mi ha cambiato la vita…
E’ sì ho finito di impastare queste meraviglie a mezzanotte, mi son svegliata alle 07:00 per friggerli e alle 08:00 mi son pappata il primo bombolone più buono del mondo, caldo, soffice, zuccheroso, quel profumo di vaniglia e di arancia, quella crema fatta con amore…così sì che si comincia la mattinata alla grande!!!!
Posso rivelarvi un segreto?!??!?
Sono stata contattata da un’azienda che mi ha fatto un sacco di complimenti sul mio modo di scrivere, i temi che tratto e per…………le mie foto!!!!!!!!!!
Mamma mia quanta soddisfazione leggendo ieri quella mail, mi son detta, no via hanno sbagliato destinatario, poi ho riletto e c’era scritto “abbiamo trovato il suo blog lacucinadiazzurra” noooo allora sono io, le mie foto sono piaciute?!?!?
Volete sapere la risposta di una delle persone con cui ho condiviso questa grande emozione  qual è stata???
“Certo che piacciono sono ottime, hanno uno stile riconoscibile, sono tue, si vede a primo impatto, si distinguono e questo oggi è il valore aggiunto.
Distinguersi nella propria unicità”
Oh mio Diooooo,  il mio ego è diventato tutto rosso!!!
Che c’entra, lo so benissimo che non ho tecnica, non conosco i segreti, la luce, l’angolatura, ma la vera sensazione che vorrei trasmettere nei miei scatti è “far venire l’acquolina in bocca solo a guardarli” quindi se riesco in questo per me è tutto!!!
E’ stato un week end super, sabato ho lavorato tutto il giorno, ma ieri ci siamo riposati, con quel delizioso solicino fuori che ci sussurrava “usciteeeee!!!uscite!!!” ma noi niente, in casa con le finestre spalancate come fosse la più bella giornata di primavera mai esistita!!!
Che pace…ma come faccio io ad amare la città, non c’è niente di più meraviglioso del silenzio della natura, in lontananza il rumore di un tagliaerba che emana quel profumo di erba tagliata, vero indice di una giornata primaverile, le squillanti vocine di signore che tra una parola e l’altra cercano erbette qui di sotto nei campi, il cinguettio degli uccellini, il discorso di un merso, insomma….un delizioso assaggio di paradiso!
Abbiamo bisogno di riposo, soprattutto mio marito che è tanto tanto stanco, non me la son sentita di insistere per portarlo a qualche mercatino ho preferito lasciar che questa domenica scoccasse dolcemente le sue ore in attesa della cena coi parenti che ci avrebbe atteso la sera.
Così, verso le 20:00, siamo scesi dai miei e lì ci siamo persi nelle chiacchiere e nei vecchi ricordi di famiglia…le cene più belle!
Buona settimana cari amici, questi bomboloni vi aiuteranno ad iniziare bene, io ieri sera li ho preparati piccoli piccoli, come bocconcini prelibati, gli ospiti hanno gradito a tal punto da portarsi via un bel cartoccino a testa!
Ingredienti:
300g di farina 00
300g di farina Manitoba
300ml di latte caldo
100g di zucchero di canna
la scorza di un limone grattugiato non trattato
3 uova
100g di strutto di cinta o se preferito di burro morbido
5g di lievito secco
Ingredienti crema pasticcera:
300ml latte intero
250ml di panna
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 tuorli
150g di zucchero
25g di amido di mais
15g di amido di riso
Procedimento:
Per prima cosa mescolate le farine col lievito e la scorza grattugiata in planetaria con gancio.
Aggiungete poco alla volta il latte caldo formando il glutine per circa 10 minuti a vel.3-4. Unite lo zucchero e ancora impastate molto bene.
A questo punto aggiungete le uova impastando per circa 10 minuti.
Infine unite lo strutto o il burro morbido e continuate ad impastare finchè non risulterà un impasto morbido e omogeneo fino a raggiungere velocità 6.
Oleate una ciotola e metteteci l’impasto comprendo con pellicola oleata. Lasciate lievitare in forno spento luce accesa per almeno 3-4 ore.
Riprendete ora l’impasto e sgonfiatelo su una spianatoia, stendetelo di uno spessore di 1cm e mezzo e con un coppapasta ricavate dei dischi di 5cm o 3cm se volete farli piccoli.
Lasciateli riposare in forno spento luce accesa coperti con carta forno ancora 1 ora
Portate l’olio al punto bollente e cuocete i bomboloni 3-4 alla volta, girandoli da entrambi i lati
Scolateli su carta forno e passateli nello zucchero disponendoli su una teglia senza sovrapporli
Procedimento per crema:
Scusatemi ma io ho il Bimby e per le creme è davvero un sogno: metti tutti gli ingredienti nel boccalo 90°C 7 minuti vel.3
Metodo tradizionale: scaldate il latte con la panna e la vaniglia a fuoco dolce. Quando inizierà a sobbollire toglietelo dal fuoco.
In un tegame mescolate lo zucchero con i tuorli e gli amidi e versateci gradualmente i liquidi continuando a mescolare. Riportate sul fuoco al minimo e amalgamate sempre con una frusta in modo da evitare la formazione di grumi finchè non si addensa. Lasciate riposare coprendo con pellicola alimentare a contatto, mi raccomando.
Quando sarà raffreddata versate la crema in una sac a poche con beccuccio a punta, inseritelo nei bomboloni e riempite di crema.
Sarà decisamente una favola….
Bon appètit!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Dove mangiare e Dove Bere, Eventi e Viaggi

Cibus 2024

Difficoltà:

media

Tempo:

non basta un giorno

Eventi e Viaggi

Corso per bambini: Facciamo la scrocchiarella?

Difficoltà:

divertimento assicurato

Tempo:

2 ore

Il pane quotidiano

PANE e tutta la sua magia

Difficoltà:

molta

Tempo:

non si puo quantificare

Dolci, Primavera

Madeleine un dolce sogno francese

Difficoltà:

media

Tempo:

1 ora piu una notte in frigo