marmellata di arance bio e….cipolle

16 Gen 2013
Difficoltà:

Tempo:

Mamma mia, cari amici, perchè non mi basta mai il tempo?
Sempre a corsa e ogni mattina, quando mi sveglio, prometto “stasera vado a letto presto!” e invece…guardate a che ora son riuscita a sedermi  al computer!!!
Per il negozio ho comprato un pc nuovo, perchè quello che ho non ce la fa veramente più, è lentissimo ed è per questo che il giorno son latitante, per aprire un link si inchioda, per rispondere ai vostri commenti, ci mette tipo mezz’ora, quindi prometto che appena metterò tutto in funzione (in attesa che torni mio marito) sarò molto più presente!!!
Bene bene bene…alcune settimane fa al mercatino bio, quello di cui vi parlo sempre, avevo comprato una cassa intera di arance di Sicilia  con l’intenzione di fare la marmellata di arance, che tanto mi decantavano ma non avevo mai provato a fare. Quando avrò altri 5 minuti posterò anche quella, non temete. Stasera invece ho deciso di condividere con voi una delle ricette più buone del mondo: la marmellata di arance e cipolle bianche.
Vi giuro che è una libidine col bollito, con degli ottimi formaggi stagionati, con pecorini piccanti…insomma in qualunque modo l’agrodolce possa piacervi, questa è la marmellata giusta!

Ingredienti:
600 g di arance (sbucciate)
400 g di cipolle bianche o rosate
300 g di zucchero
100 g di aceto di vino bianco
peperoncino se vi va
1 pizzico di sale
Procedimento:
Questa volta ho usato il Bimby, perchè l’ho dovuta fare mentre stavo facendo altre cose e..il mio “braccio destro”( come lo chiamo io) fa tutto da sè, lo sapete ormai, no?!?!
Per prima cosa lavate le arance e togliete la buccia, tenendone da parte qualcuna (1 arancio).
Tagliate la frutta su un tagliere in modo che il succo lo unirete nel boccale.Pulite le cipolle e spezzettatele grossolanamente; aggiungete un pizzico di peperoncino e cuocete: 20-25 min. 100° vel.1
Aggiungi  sale, zucchero e aceto e continua per 40 min.100° vel.1
Gli ultimi 10 min. a Varoma vel.2
Se non avete il Bimby  la prima cottura: 30-35 min.; la seconda 1 h. di cui gli ultimi 10 min. senza coperchio.
Invasate e capovolgete, quando si raffredderà aspettate una quindicina di giorni prima di assaggiarla.
Io da vera golosa me ne sono lasciata da parte un pochina e l’ho mangiata il giorno dopo!!!!
Bon appètit!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Primavera, Secondi piatti

Foglie di barberosse come contorno

Difficoltà:

Facile

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera, Secondi piatti

Polpette di carne con cracker

Difficoltà:

Facile

Tempo:

30 minuti

Conservare in barattolo, Primavera

Pesto di barberosse

Difficoltà:

Facili

Tempo:

10 minuti

Antipasti, Primavera

Chips di barberosse

Difficoltà:

Facile

Tempo:

15 minuti

Libri e pensieri, Primavera, Viaggi

Il Mio Pitti Taste15 2022

Difficoltà:

Massimo divertimento

Tempo:

26-27-28 marzo