Pasta fatta a mano, Primi piatti

Gnocchi di Patate con Elio….

Gennaio 14, 2020
gnocchi di patate con Elio

Sono sempre più convinta che i cosiddetti “figli d’arte” non diventano così per caso ma vivono ogni giorno, la musica, una carriera lavorativa, professionale o quant’altro, fatto sta non è un caso se un figlio di un cantante ama la musica, nn è detto sarà un cantante ma amerà quasi sicuramente gli strumenti musicali.

Elio ama la cucina, ama il cibo, ama creare perché io lo faccio insieme a lui, non con lui ma, insieme a lui.

In questo nostro incontro di mani abbiamo creato i nostri gnocchi e in questi giorni mi ha detto “Mamma ma si mangia la pasta che abbiamo fatto noi?” ed io “l’abbiamo finita amore” e lui “allora va rifatta, la rifacciamo?” io “Certo ricompriamo le patate domani e domenica li rifacciamo io e te”

Questo è ciò che mi entusiasma in lui, questo è ciò che mi entusiasma quando sto insieme ai bambini, perché 9 su 10 bambini amano cucinare, impastare, aiutare le proprie mamme, siamo noi che poi gli facciamo perdere questa passione crescendo?

Forse dovremo coltivare questa cosa, non aspettare che si sposino per capire che non sanno farsi un uova al tegamino: i figli vanno coinvolti nella nostra quotidianità …..”Montessori insegna”!

I nostri gnocchi son venuti favolosi, perché c’era tanto amore nell’aria di casa mia!!!

Ingredienti per 4 persone:

1kg di Patate

250g di Farina 0

1/2 cucchiaino di sale fino

1 pizzico di noce moscata

Consigli:

  1. Le patate non devono essere nuove, sennò saranno troppo acquose 
  2. Le patate devono essere grandi tutte della stessa dimensione, questo permetterà una cottura uniforme
  3. Appena toglierete le patate dall’acqua schiacciatelo con lo schiacciapatate e impastate subito con la farina: l’impasto dovrà essere caldo quando lo lavorerete, se aspetterete che freddi non riuscirete a formare i vostri gnocchi

Procedimento:

  • Per prima cosa cuocete le patate aggiungendo 1 cucchiaino di sale grosso in abbondante acqua fredda; circa 40-45 minuti.
  • Sentite le patate con una forchetta se saranno morbide spegnete e scolatele
  • Schiacciatele con lo schiacciapatate, questo vi permetterà di toglierne la buccia senza bruciarvi le dita
  • Aggiungete la farina, la noce moscata, 1 cucchiaino di sale fino e impastate
  • Tagliate il primo pezzetto e formate un budello lungo d’impasto
  • Tagliatelo con un tagliapasta in gnocchetti di 1cm circa
  • Passate ogni gnocchetto su una grattugia girata (come in foto), premete col pollice (questo passaggio è indispensabile per gnocchetti all’emiliana, perché raccoglieranno meglio il condimento che preparate, che sia una pomarola, che sia un ragù diceva sempre Tina)
  • Ora portate a bollore acqua salata e appena bollirà versate gli gnocchi
  • Quando verranno a galla saranno pronti, scolateli con una schiumarola e versateli nel condimento

Ingredienti per condimento:

1 cipollotto o 1 scalogno

1 cucchiaino colmo di pistilli di zafferano

2 dita di acqua bollente e 2 di latte caldo

1 rametto di timo

10 gherigli di noci

Procedimento :

  • Spellate e pulite il cipollotto e tagliatelo finemente a rondelle
  • Versatelo in una padella con olio e timo e lasciatelo soffriggere
  • Aggiungete il liquido di zafferano filtrato e lasciate ritirate per 5 minuti
  • Quando saranno cotti gli gnocchi versateli nel condimento, saltateli alcuni minuti e servite aggiungendo le noci

Forse ti piacerà anche

Non ci sono commenti

Lascia una risposta